INFERNO e PARADISO – dal 3 al 24 maggio 2014

INFERNO e PARADISO

 

bi-personale di Monika Pirone (Roma) e Mazzocca&Pony (Treviso)

dal 3 al 24 maggio 2014

Inaugurazione sabato 3 maggio, ore 17

 

presenta Vittorio Caracuta

Performance di Monika Pirone

Intrattenimento musicale a cura di OFFICINE SONORE
Alberto Casella – flauto
Giovanna Pronto – chitarra classica
Francesco De Anna – chitarra classica
Trio seguito dalla Prof.ssa Claudia Benasciutti

Degustazione vini MANERA LUIGI

orario di apertura: martedi-sabato ore 10/13 e 16/19 altri orari su appuntamento tel 3480302605
Castellano Arte Contemporanea Via Roma, 38 31033 Castelfranco Veneto (TV)
www.castellanoartecontemporanea.com

https://www.facebook.com/castellanoartecontemporanea

Locandinaweb

Due donne, due artiste e una lunga chiacchierata notturna in un bistrot di Roma davanti a un bicchiere di buon rosso che si raccontano la propria vita. Se la raccontano senza riserve, senza paura di essere giudicate, ammonite o biasimate. Sedute a un tavolino, all’aperto per poter fumare liberamente in una fredda giornata di gennaio, non sentono il freddo. Ma questo è l’Inferno e il Paradiso, si son dette! Così ha avuto origine la mostra-evento che la galleria Castellano Arte Contemporanea ospita dal 3 al 24 maggio. Due vite difficili, due storie diverse che solo con e nell’arte interagiscono per essere specchio e consolazione a molte “anime” che visiteranno lo spettacolo. MoniKa Pirone, romana, è l’autrice del “Ventaglio d’artista” che nel 2012 è stato consegnato, come è ormai tradizione, all’allora Presidente del Senato, Renato Schifani. Una consuetudine della Associazione stampa Parlamentare che si svolge fin dal 1893, Governo Zanardelli.

Che cos’è l’Inferno se non mancanza di comunicazione e di tolleranza, di violenza quotidiana, di assenza di obiettivi e di apatia, di evasione della mente che si ritrova a fare i conti con la follia propria e collettiva. Spirale di morte interiore che ti fa fare sempre e ancora scelte sbagliate. Da questa matrice si articola la mostra-installazione di Monica Pirone. Un grande feto a collage sul pavimento, ci accoglie e ci ricorda il primo evento traumatico dell’esistenza: la fatica di emettere il primo disperato vagito che da il via al duro percorso della vita. Per me si va ne la città dolente, per me si va nell’eterno dolore, per me si va tra la perduta gente.” (Divina Commedia, Inferno, canto terzo, versi 1-3 Dante Alighieri). La conoscenza del dolore e l’accettazione dello stesso, è ciò che delinea la tematica esistenziale di Monica la quale sostiene che solo conoscendo l’Inferno possiamo affacciarci alle porte dell’Eden e comprenderne il senso. Performance, video, tele e acquerelli svilupperanno questo pensiero.

Luminosa, eterea e avvolgente è invece l’installazione del Giardino dell’Eden di Mazzocca&Pony: una molteplicità di alberi, di forme e fogge diverse, proiettati verso il cielo e con andamento orizzontale per abbracciare chi voglia fermarsi a guardare, accogliendo e coccolando come solo Madre Terra sa fare. Il suo desiderio di rinascita e la speranza che ci sia in tutti la possibilità di ripartire da capo è la linea guida della sua poetica: tabula rasa e l’ebbrezza di un progetto da iniziare. La sua forza creativa piega il metallo zincato risolto nel disegno, col tratto unico e continuo dell’innocenza dei bambini, e lo arricchisce con fiori o frutti realizzati da vestiti dell’artista usati, spezzettati, compattati e resinati. La rinascita o la resurrezione (termine coniato da Papa Francesco in un incontro personale lo scorso gennaio, in cui l’artista fece dono di un suo Albero dell’Eden) a nuova identità, per Mazzocca&Pony, passa attraverso la conoscenza e quindi il vissuto. In mostra un video dell’artista renderà comprensibile il suo concetto.

Biografia di Monika Pirone

Monica Pirone (Roma 1965)

Maturità artistica presso il “IV Liceo Artistico” di Roma. Nel 1987 diploma all’ Accademia Belle Arti di Roma, sezione scenografia. Scuola Libera del nudo Accademia di Belle Arti di Roma nell’anno accademico ’95-96. Dal 1982 al ’89, lavora presso lo studio di Architettura dell’arch. A. Galbani come tirocinante partecipando ad importanti progetti quali l’Aereoporto di Fiumicino per i Mondiali di calcio 1989 ed altri allestimenti di rilievo. Dal 2010 -’13 Biennio Specialistico Scenografia con orientamento degli studi alla Pittura, terminata con Tesi “Video ed arte”  con voto 110 e lode. Nel 2011-‘12 Borsa di collaborazione in Accademia di belle arti di Roma per il corso di tecniche per la decorazione e nell’anno seguente assistente alla cattedra sempre nello stesso corso.

Attività ProfessionaleDal 1985 partecipa all’allestimento di Fiere, Congressi, Convegni, Concerti e Mostre come progettista ed allestitrice: al Palatrussardi lanci pubbl. Lancia, Fiat, W. Folletto, Congressi politici; Esposizione Universale Pad. Gae Aulenti allestitrice scenografa Maquette Italia; Concerto di F. Sinatra al Palaghiaccio di Marino; Allestimento Museo di Roma mostra di A. Blasetti centenario 2001; dal 1993 lavora presso uno studio di grafica pubblicitaria; dal 2000 realizza maquette e plastici per studi di architettura e per allestimenti scenici pubblicitari; nel 2001-2007 fonda una scuola di pittura e disegno nel comune di Tivoli per bambini ed adulti. Nel 2011-12 tiene dei corsi alla “Casa Internazionale della donna”, lavorando in uno dei centri antiviolenza di Roma.

Dal 1987 Lavora alla Rai Radiotelevisione Italiana come ass. Scenografa e come titolare per programmi per Rai 3, Rai 2 e Rai 1 quali 2 ed. del Festival di Sanremo, Premio Regia Televisiva Giardini Naxos 2 ed., titolare del prog. televisivo varietà “Blabirinto” Rai 3 “Domani si gioca” G. Minà, “Io Tarzan, tu….” Regia E. Trapani, “Wacu-Wacu” di Rispoli. Ha realizzata l’intera animazione di “Trenta Favole” Rai educational progettando personaggi scenografia e storyboad dell’intera serie.

Dal 1988 entra a fare parte di diverse compagnie teatrali facendo tirocinio e comparendo in locandina nel ruolo di Costumista e Scenografa, in teatri come Sala Umberto, Agorà, La Scaletta, Politecnico, Teatro Centrale, Teatro Aurora, Teatro Giulio Cesare, Coop. Art Teatro Lirico e Teatro Anfitrione.

 

La collaborazione con il Cinema inizia nel 1986 lavorando con l’Istituto Luce per Noistotus” regia D’Onofrio-Vannini trasmessa in seguito su Rai 2 ; nel 1997 scenografia e costumi di “Breve ma veridica storia di Roberto Longhi” prog di A. Guglielmi Rai 3; nel 1998 “Doppio segreto”regia M. Cesena realizzazione Maquettes esterni canale 5; nel 2002 ass. scenografa e realizzatrice Maquettes del film “Cantando dietro ai paraventi “ di E. Olmi scen. L. Marchione prod Mikado; nel 2008 maquettista e progettazione nella fiction “Medicina Generale” scene M. Santomarco, Rai; nel 2008 “Caterina e le sue figlie” come progettista scenografa Ares film canale 5; nel 2009 “Io Loro e Lara “ di C. Verdone Warner Bross Production.

 

Dal 2010 inizia un percorso di Pittura e Video-art, scrittura e poesia, che la vede presente in diverse Gallerie e Factory e intraprende la professione di Visual in svariate discoteche di Roma.

Nel 2012 è vincitrice del concorso “Il Ventaglio del Presidente” per il Senato. Eventi Video al Brancaleone di Roma , Phantombild marzo 2013 novembre 2013; Mostra di pittura fil-art biennale d’arte coop. S. Michele nel 2012, mostra al Macsi di Roma presente con videoinstallazione ottobre 2013 con “Il viaggio” con video e poesie; Nel 2014 presenta “Io sono , Tu sei , Ella è ….” evento visual e videoinstallazione, Poesia e Pittura, presso il Brancaleone di Roma.

 

Biografia di Mazzocca&Pony

Nata nel 1963, vive e lavora a Castelfranco Veneto (TV).

Studia all’Istituto d’Arte di Nove (VI), sezione ceramica. È titolare per sette anni, di un laboratorio di ceramica artistica. Successivamente entra nel campo del restauro, in particolare di affreschi, operando in strutture ecclesiastiche e private. Lavora inoltre sia come decoratrice, sia nella progettazione d’interni e contemporaneamente tiene corsi di disegno e pittura. Nel 2005 fonda la Castellano Arte Contemporanea: uno spazio per nuove proposte artistiche. Da promotrice, il 2 marzo 2011 firma il manifesto “ND” (Nostra Dialettica: dialettica delle emozioni per l’arte come bellezza), assieme ad altri sei artisti emergenti : Azzali, Longo, Settin, Gazzola, Casellato, Fiorin. Nel 2013 il gruppo si scioglie ma lei continua la sua ricerca e sperimentazione che inneggia alla Bellezza. L’artista sostiene che la Bellezza sia un’arma potente per combattere la crisi non solo materiale ma culturale e umana che ha avvolto e intrappolato tutto l’essere umano. Dal 1999, anno della sua prima mostra personale, sono numerose le sue presenze in Italia e in Europa:

2014: * 3 / 27 maggio “Inferno e Paradiso” bi-personale con Monica Pirone in Galleria Castellano di Castelfranco VenetoTV. *marzo: consegnata opera alla fondazione @uxilia per il nuovo Museo al Monastero di Santa Maria in Valle in Cividale del Friuli. *17 gennaio / 7 marzo: esposizione presso la galleria Ambrosi Arte a Roma.

2013: *11/23 dicembre: “Artisti per il cuore della Sardegna”, Galleria Castellano.*14/ 30 novembre: “L’arte contro la violenza e il dolore” Castello Estense di Ferrara. * da ottobre a febbraio 2014: personale “Officine Sonore” a Castelfranco Veneto (TV).* 1 luglio / 14settembre: personale – “Il risveglio della ragione genera bellezza”. Galleria Castellano di Castelfranco Veneto (TV). * dicembre 2012-luglio 2013 , personale – FAI (Fondo ambientale Italiano) esposizione presso la Cittadella di Alessandria, in Piemonte.* 16 / 31 luglio “50 artisti per un museo” -museo MIIT di Torino. * 25 maggio / 23 giugno: RicCAA biennale internazionale di Arte e Design all’Ex Macello di Padova. * 20 aprile / 5 maggio: artBrescia 2013 Biennale internazionale dell’arte contemporanea –  Sala Polivalente,  Calvisano BRESCIA.* 23 febbraio / 23 marzo: Natura-Visioni-Respiri . Galleria Castellano di Castelfranco Veneto (TV).

2012:* 8 dicembre / 30 gennaio 2013: collettiva di Natale presso la galleria Castellano di Castelfranco. * 27 novembre/ 10 dicembre: collettiva presso la Galleria “Trittico Art Museum” degli artisti premiati al concorso “Passionauta 2012”. * 16-18 novenbre 2012, stand personale + installazione alla fieraV-Arte a Valenza (AL).* 6 / 30 ottobre: personale “Parmenide aveva torto” presso la galleria Castellano.* 25 / 28 ottobre: fiera AAF Roma. * 18 / 22 ottobre: fiera Art Verona (VR) * 22 settembre / 6 ottobre: “Mi chiamano estate”, collettiva presso Barco Mocenigo di Castello di Godego (TV). * 4 / 29 agosto: personale a Villa Job a Pozzuoli del Friuli (UD).* 7 / 26 luglio: personale Ai Conti di Magnago (UD).* 1 / 20 giugno: personale a  Villa Malbulton (UD).* 15 giugno / 15 settembre: “Essere e Forma”, collettiva di tre artisti presso Forma Architettura Arte a Castelfranco (TV). * 15 giugno / 15 settembre “E-state a Castelfranco Città d’Arte”: esposizione di un’opera su 50 vetrine della città. * Da maggio: LAB Arte Tivù Orler su web e canale LA10. *15 /18 marzo: fiera KunStart 12 a Bolzano. * 2 / 5 febbraio: fiera Affordable Art Fair a Milano.* Gennaio: collettiva “Micro2” presso galleria L’Acanto a Milano.* Gennaio 2012= “Percezione è” presso galleria Castellano.

2011: partecipazione alla fiera The Others (TO). * fiera Art Verona (VR). *fiera AAF Amsterdam (Olanda). * fiera AAF Milano. * fiera Immagina di Reggio Emilia. * fiera Arte Pordenone; *Personale “Visibile e invisibile”presso galleria Castellano Arte Contemporanea di Castelfranco Veneto (TV). * collettive “Nostra dialettica” e “Fluido stabile” sempre presso la Castellano. *collettiva “Risveglio del bosco ferito” presso Villa Mocenigo e Barco Mocenigo a Castello di Godego (TV). * collettiva “Suoni, versi, colori e sapori” presso il Teatro Accademico di Castelfranco Veneto (TV).

2010: * partecipazione a tre collettive itineranti “Ritratto”, “Figura” e “Copie d’autore” sulle orme di Giorgione presso la Galleria Art&Media di Castelfranco Veneto (TV), Villa Benzi Zecchini a Caerano San Marco (TV), Barco Mocenigo a Castello di Godego (TV) e Porta Dieda a Bassano del Grappa (VI); *Partecipazione ad ARTOUR-O a Firenze e installazione presso il  Museo Alinari FI. *collettiva a Damanhour e Kalubia (Egitto). * collettiva “Patrizi e Plebei” presso la Galleria O.A.D. a Roma.* personale da Dal Ben Tre a Treviso.* personale presso Old Bridge di Castelfranco Veneto (TV).* personale “Tempi moderni” in Teatro Accademico a Castelfranco Veneto (TV).

2009: * Partecipazione alla Fiera Immagine Arte di Reggio Emilia: * Collettiva presso il Castello di Tarquinia (RM). * collettiva “Vuoto e Pieno” a Piombino Dese (PD). * personale presso Rosso di Vino a Badoere (TV). * personale Old Bridge a Castelfranco Veneto (TV). * personale Osteria Posmon a Montebelluna (TV). * personale Golosando a Castelfranco. * personale presso Dal Ben Tre a Treviso.* Personali “Ritratti sotto la stessa luce” e “Abito mentale” presso la galleria Art&Media di Castelfranco.

 2008: * Personale a Castel Brando di Cison di Valmarino (TV). * collettiva a Casa dei Carraresi a Treviso. * collettive “Ridere” e “La modella” presso galleria Art&Media di Castelfranco Veneto.
2007: * collettiva a Palazzo Barberini a Roma. *collettiva alla Galleria d’Arte a Jerez de la Frontiera (Spagna). * collettive “Photoartmusic” e “Spirito-corpo” presso Art&Media di Castellfranco Veneto. *Personale “Tuttomenochenero ” presso Palazzo di Malborghetto a Valbruna (UD).

2006 – 2005 – 2000: * collettiva presso Villa Menini a Reschigliano. * collettiva “Il femminile” presso Art&Media di Castelfranco Veneto (presentazione di Vittorio Sgarbi). * personale presso Galleria Nazionale a Piombino (Livorno). * personale presso Villa Pisani a Strà (VE). * personale presso Casa Gaia a Portobuffolè (TV) nel 2000 e 2003. * personale presso il Palazzo della Provincia a Foggia. * personale presso Galleria comunale di Cremona. * personale “Tuttomenochenero” presso la galleria Art&Media di Castelfranco Veneto(TV). * personale presso la Sala Comunale di Bardolino (VE). * Art fiera di Padova. * personale in “Artisti in fiera” a Torino. *1999 prima personale alla Biblioteca Comunale di Resana (TV)