Artisti uniti per il “cuore” della Sardegna

 

L’arte scende in campo a Castelfranco per la Sardegna colpita dal ciclone di metà novembre e si affianca all’Avis regionale sarda. Tanti gli artisti nazionali che si sono messi insieme, su proposta della galleria Castellano Arte Contemporanea, per offrire un contributo agli alluvionati con il proprio lavoro. Dal 10 al 23 dicembre, 30 artisti hanno accolto l’invito di mettere in vendita almeno una propria opera a un prezzo “stracciato” a favore di chi ha perso tutto.

L’Arte è condivisione di emozioni, colori, bellezza e la Sardegna è “cuore” e sostanza stessa di tutto questo – dicono gli artisti – Speriamo di poter dare un, seppur minimo, aiuto perché questo Natale possa essere davvero di condivisione con i fratelli sardi che hanno visto scomparire tutte le fatiche e i ricordi di una vita in un attimo”.

Tutti gli artisti invitati hanno accettato di mettere in vendita le proprie creazioni a un prezzo massimo di 500 euro (in via straordinaria e solo per la durata della mostra). Saranno esposte circa cento opere di pittura, scultura, fotografia a partire da un minimo di 50 euro. Una grande occasione, quindi, per i collezionisti di arte contemporanea che vogliano nel contempo dare concretamente una mano.

Artisti: Mauro Andrea | Dario Antonini | Mirco Bardi | Paolo Buzzi | Valter Caon | Mario Carlin | Giovanni Cavassori | Giorgio Celiberti |Serena Comar | Igor Compagno | Alberto Cristini| Dellaclà |Giuseppe Gismano | Enzo Gobbo | Mariarosa Maccorin | Mazzocca&Pony |JuanBautista Milani | Marcello Morandini | Augusto Murer | Elena Pizzato | Maria Carla Prevedello | Antonio Pugliano | Carlo Rao | Lucillo Santesso | Samuele Stocco | Samir Sufi | Mario Tavernaro | Michele Tombolini | Mimmo Urzia | Toni Zarpellon

Il ricavato della vendita delle opere, escluse le spese vive, andranno alla raccolta fondi “Sostieni la popolazione colpita dal ciclone” che L’Avis Regionale Sardegna ha promosso immediatamente dopo l’alluvione. Come è già accaduto in occasione del terremoto de L’Aquila e di quello dell’Emilia ogni singolo euro raccolto andrà a progetti di ricostruzione “mirati per le persone”.

Orario di apertura: tutti i giorni ore10/13 e 16/19.30 Domenica 15 e 22 aperto al pomeriggio.