BABELE IN ARTE
9 / 29 ottobre 2010

BABELE IN ARTE
IL CAOS DEI LINGUAGGI CONTEMPORANEI

Apertura: 09 Ottobre dalle ore 16:00

L’evento presenta il lavoro non solo pittorico di 26 artisti attivi sul territorio nazionale. E’ organizzato nell’ambito della VI Giornata del Contemporaneo indetta da Amaci (www.amaci.org).

Artisti: Mazzocca Luigina, Pony Abito, Enrico Minato, Paolo Buzzi, Mariarosa Maccorin, Cesco Magnolato, Angelo Gatto, Valter Caon, Elena Pizzato, Alessandra Pace, Franco Squizzato, Ulisse Salvador, Fabiano Fiorin, Mimmo Urzia, Samir Sufi, Maria Pia Settin, Grazia Azzali, Mario Tavernaro, Dario Antonini, Alberto Cristini, Giorgio Celiberti, Toni Zarpello, Augusto Murer, Carlo Balliana, Cinzio Veneziani, Sante Mion.

In origine tutta la terra aveva una sola lingua e le stesse parole, ma gli uomini vollero costruire una città e una torre la cui cima toccasse il cielo. Il Signore indispettito li confuse in lingua e territorio. Così è il panorama dell’arte contemporanea: una grande Babele! Negli ultimi decenni, abbiamo assistito ad una profonda evoluzione del “fare arte”. Sono cambiati i materiali con cui si fanno le opere, che vanno dagli oggetti comuni a quelli tecnologicamente avanzati, al corpo stesso dell’artista o dello spettatore; si sono moltiplicati i contenuti delle opere d’arte, forse perché è cambiata la relazione con il pubblico, che spesso è concepita come indispensabile; è cambiato il ruolo dell’autore, che sovente non opera più da solo ma insieme ad altri, come un architetto o un regista. L’arte è un caos gigantesco, per questo sarà impossibile spegnerla, anzi, continuerà a svilupparsi promettendo ancora affascinanti racconti. La mostra, quindi, risulterà una grande installazione con opere appese anche a ridosso del soffitto o sovrapposte a terra; generi differenti che non dialogheranno tra di loro, né per poetica, né per stile o materia. Sarà un modo diverso di osservare, concentrandosi sull’unicità di ogni singolo lavoro, scavalcando il disagio iniziale.