MAZZOCCA&PONY in PARMENIDE AVEVA TORTO – 6 / 30 ottobre

PARMENIDE AVEVA TORTO

l’Essere è come pure il non Essere è

Mostra personale di Mazzocca&Pony dal 6 al 30 ottobre 2012,
presso la galleria Castellano Arte Contemporanea in Via Roma, 38 Castelfranco Veneto (TV).

Adesione alla “Giornata del Contemporaneo” promossa da Amaci (Associazione Musei d’Arte Contemporanea Italiani http://www.amaci.org)

Mostra e testi a cura di Vittorio Caracuta

Apertura straordinaria nei pomeriggi domenicali del 7 del 14 ottobre.
L’artista garantisce la sua presenza fino a questa data, poi sarà impegnata nella partecipazione ad Arte Fiera di Verona (18 – 22 ottobre apertura al pubblico) e alla fiera AAF di Roma (26 – 28 ottobre apertura al pubblico).
 Per chi fosse interessato ai biglietti ingresso omaggio alle 2 fiere, contatti la galleria.

Orari: martedì-sabato ore 10/12.30 e 16/19.30

Telefono: 3480302605
Contatti diretti:
http://www.facebook.com/castellanoartecontemporanea
http://www.facebook.com/mazzoccapony

 


 

Dal testo critico di Vittorio Caracuta (per la versione intera in formato pdf clicca qui)
Parmenide, il grande “vecchio venerando e terribile” delle remote antichità greche, non aveva ragione: sia l’Essere può Non Essere sia il Non Essere può Essere. Lo sappiamo noi, che veniamo dopo che tutto è stato, nella Storia come nella cultura, e viviamo una realtà costantemente destrutturata e destrutturante nel suo rifiuto di consistere. Ad uno schema logico possiamo, forse, rinunciare, ma quanto dei sensi e dei significati che rappresentano l’Uomo nella sua Umanità abbiamo invece perduto in questi anni? Armonia, Autenticità, Innocenza, Gioia, Condivisione, Verità, Amore e Bellezza della Vita e dell’Universo sono rinunciabili per davvero? Possiamo ancora considerarci veri senza le forze positive che hanno caratterizzato la nostra identità? E’ possibile un recupero? E l’Arte che ruolo può giocare in tutto questo, ora che i saperi non sembrano più accompagnarci dove abbiamo bisogno di arrivare?
[..]Ritornare alla Bellezza come Forma di ricomposizione del reale frantumato e conquista di un piano superiore al di là del puro limite fisico è l’orizzonte su cui si muove Mazzocca & Pony.
[..]L’elemento prediletto sono ora i calzini, trattati in modo speciale, compattati con una scheletratura metallica rigida, per divenire i “mattoni” vivi da cui ripartire. Calzini come cellule e molecole, “mattoni” del divenire nuovo […]