Michele Tombolini

Home Michele Tombolini

Nasce a Venezia nel 1963. Sin dall’ infanzia dimostra doti non comuni per quanto riguarda il disegno e il colore. A soli 12 anni esegue il suo primo olio su tela, “I Bagnanti”; a 16 anni altre due opere: “l’ Ammalato” e “Dolore di una Madre”.

Attualmente dipinge nel suo studio a Marghera.

Dopo aver frequentato la scuola d’arte di Venezia, Tombolini frequenta alcuni corsi liberi di nudo e di grafica dove esegue alcuni lavori di monotipo. Sono molteplici i materiali da luiusati per una ricerca continua e insaziabile definita dal critico Victor Rey nel giornale “Juliet Art Magazine” work in progress, ricerca che non si limita soltanto alla tecnica o ai materiali ma spazia dai disegni ai monotipi , dalle “performance” alle installazioni fino a finire agli olii di grandi dimensioni.

Una ricerca insaziabile che l’artista giorno per giorno rielabora in base a cio’che succede intorno a se’. Tutto questi porta a vedere in Tombolini un linguaggio duro ma proprio per questo attuale.

Dal 1990 fa parlare di se’ sia in campo nazionale che internazionale, avendo collezionato un certo numero di mostre e fiere d’arte. Con linguaggio sicuramente duro e scioccante all’impatto visivo, le sue opere sono esposte in gallerie d’ arte italiane e straniere e il suo nome e‘ censito nell’ Archivio storico della Biennale di Venezia e in molte pubblicazione d’ arte.

 

Senza titolo