Riccardo Galuppo

Home Riccardo Galuppo

Nasce a Padova nel 1932. Ha partecipato alle maggiori mostre nazionali : Quadriennale Romana, Premio San Fedele, Biennale Triveneta , Premio Titano  ( San Marino) . Ha conseguito numerosi premi, ha allestito mostre personali a Milano, Venezia, Gorizia, Padova, Verona, Vicenza, Treviso, Trento, Bassano, Pieve di Cadore, Auronzo.

I suoi quadri sono nei musei di Bassano, Treviso, Venezia (Galleria Cà Pesaro ) e Padova.

Di lui hanno scritto numerosi critici come Sergio Segato, Paolo Rizzi, Paolo Tieto, Sergia Jessi Ferro ecc.

E’ un artista che ha dato un segno alla storia dell’arte dei nostri giorni.

 

Galuppo vive forti sensazioni ed emozioni che gli attraversano il corpo e lo spirito.

Egli ha con la natura e la realtà che lo circonda un rapporto oltre il “religioso “. Tutto, dal ceppo d’albero che i flutti hanno restituito alla spiaggia , ai gabbiani che si librano in volo, tutto si trasforma in Spirito e tutto assume un movimento soprannaturale, etereo. A volte perfino inquietante. Nei suoi quadri quasi mai compare la figura umana eppure ogni argomento è metafora dell’uomo.

La fisicità degli oggetti diviene pensiero, sensazione, sofferenza spirituale….basta saper ascoltare.